Proposte turistiche

UN RITORNO ALLA TERRA IN MICROFATTORIA

UN RITORNO ALLA TERRA IN MICROFATTORIA

In questo B&B e Microfattoria si segue il ritmo della terra, nella semplicità e nel contatto con la natura, dove le esperienze vissute rimangono impresse nella memoria. Attraverso un soggiorno dall’atmosfera accogliente e confortevole, l’ospite sarà sensibilizzato alla biodiversità della terra con bellissime attività e prodotti raccolti a km zero e genuini. In questo luogo di pace, la trasmissione si fa con il cuore e l’amore per la terra.

3 giorni - 2 notti

Mercoledì

Mercoledì

ARRIVO IN B&B

Il B&B e Microfattoria è sospeso tra le colline di Dovadola, suggestivo borgo immerso nella florida valle attraversata dal fiume Montone. La sua posizione panoramica permette di godere di una bellissima vista sulla vallata circostante.

La microfattoria è legata ad un’agricoltura ragionata e sostenibile, in armonia con i ritmi naturali della terra e comprende un uliveto, una vigna, diversi alberi da frutto e un orto. Si produce un olio d’oliva genuino e senza alcun trattamento.

Cena libera

Giovedì

Giovedì

Colazione preparata utilizzando il più possibile prodotti a km zero, freschi e biologici, provenienti da piccoli produttori e realtà locali, in modo da contribuire all’economia circolare della zona.

SCOPERTA DELL'ORTO

In mattinata verso le 09.30, si propone di percorrere l’orto coltivato in permacultura. Si scopre l’importanza della sua biodiversità per produrre ortaggi completamente biologici, senza nessun trattamento chimico, e l’importanza fondamentale della conservazione dei semi.

Una piacevole ed istruttiva passeggiata nell’orto, per osservare, raccogliere ed assaggiare. Alcuni semi provenienti dalla produzione saranno regalati all’ospite.

A fine mattinata, si torna a casa con la verdura che sarà utilizzata per preparare il picnic.

Picnic composto da prodotti locali dell’orto.

POMERIGGIO LIBERO

Suggerimento: scoperta di Castrocaro Terme con la Fortezza e la “città-ideale” di Terra del Sole.

 

Possibilità, su prenotazione, di organizzare

  • Dei laboratori per imparare a fare il pane o dei biscotti.
  • Una cena con pizza fatta in casa cotte nel forno a legna, per passare un momento conviviale e unico, la cena si condivide con delle pizze fatte in casa. Ciascuno realizza la sua pizza con l’impasto del forno di Dovadola. Con lo stesso spirito, tutti gli ingredienti provengono da un’agricoltura locale.
Venerdì

Venerdì

ESCURSIONE A PIEDI CONSIGLIATA ALL'ACQUACHETA

In mattinata, si parte con mezzi propri per raggiungere il punto di partenza per l’escursione a piedi fino all’Acquacheta, la famosa cascata citata da Dante nella Divina Commedia. La cascata è raggiungibile con una passeggiata di un’ora e mezza / due ore dal paese di San Benedetto in Alpe. Il cammino dantesco si snoda lungo il torrente Acquacheta e porta alla Cascata che presenta un salto di circa 70 metri, un’attrazione grandiosa e unica. Dante fu esiliato da Firenze nel 1302; sulla via dell’esilio verso Ravenna, trascorse l’inverno 1302-1303 nel paese di San Benedetto in Alpe e nell’Abbazia benedettina che lì sorgeva fin dal IV secolo. In esilio, inizia a scrivere la Divina Commedia e, nella narrazione dell’itinerario attraverso Inferno e Purgatorio, descrive la Cascata nel Canto XVI (94-105).

Pranzo libero
Possibilità di preparare un pranzo al sacco per l’escursione.

POMERIGGIO LIBERO

Suggerimenti:

Scoperta del borgo di Dovadola e del santuario di Monte Paolo, il luogo di culto antoniano più importante dell’Emilia-Romagna.

 

A Dovadola, si scopre l’affascinante bottega di uno degli ultimi liutai in Romagna lavorando il

legno solo a mano. Nel suggestivo oratorio di Sant’Antonio, si può anche visitare la mostra di armi bianche inastate antiche di un’inedita collezione privata. Invece, l’abbazia di Sant’Andrea è oggetto di costanti pellegrinaggi dove riposano le spoglie della dovadolese Benedetta Bianchi Porro, beatificata da Papa Francesco nel 2019 nella cattedrale di Santa Croce a Forlì.

Partenza nei luoghi di residenza.

 

LA QUOTA COMPRENDE:

2 pernottamenti in trattamento B&B; Scoperta dell’orto; 1 picnic bevande incluse, che comprende un’insalata mista, un’insalata di riso, affettati, uova, toast, pomodori.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

1 pranzo al sacco; 1 escursione all’Acquacheta.

Costo a persona

Costo a persona in camera doppia fino al 15 ottobre: 100,00€