Proposte turistiche

ROMEA GERMANICA EXPERIENCE

La via Romea Germanica Experience, nel cuore dell'Appennino Romagnolo

Tratto Castrocaro Terme – Bagno di Romagna, scandito da 5 tappe nel cuore dell’Appennino romagnolo. La Via Romea Germanica è uno dei più importanti cammini d’Europa che portano a Roma. Nata come la “Melior Via” per congiungere la Germania alla città eterna, questo cammino ripercorre il pellegrinaggio dell’Abate Alberto di Stade verso Roma (anno 1236) e minuziosamente trascritto nel suo diario di viaggio.

5 tappe - 103 km
6 giorni / 5 notti

GIORNO 1 - ARRIVO

GIORNO 1 - ARRIVO

Arrivo a Castrocaro Terme e Terra del Sole

Borgo medievale sulle colline dell’Appennino Tosco-Romagnolo, costruito in posizione strategica su di uno sperone roccioso, la cittadina è divenuta una rinomata stazione termale sin dalla fine dell’Ottocento ma la sua storia è molto più antica, risale al Medioevo, ed il suo crescente prestigio la portò a diventare capoluogo della provincia Romagna Toscana per tutto il Rinascimento e oltre.

Cena in ristorante tipico
Pernottamento in hotel a 3 stelle

GIORNO 2 : 23 km – Dislivello: 437 m

GIORNO 2 : 23 km – Dislivello: 437 m

Da Castrocaro Terme a Montepaolo

Immerso nella natura, Montepaolo è il luogo ideale per ritemprare lo spirito, dove si erge l’Eremo di Monte Paolo, uno dei più importanti santuari dell’Emilia-Romagna che conserva la memoria di S. Antonio di Padova.

Arrivo a Dovadola

Una graziosa cittadina dell’Appennino a 18 Km da Forlì, situata nella Valle del Montone e circondata da verdi colline, territorio del pregiato tartufo bianco. Nota per l’imponente Rocca dei Conti Guidi e la figura della beata Benedetta Bianchi Porro, sepolta nell’Abbazia Sant’Andrea. Pranzo in un bar-osteria nella piazza principale. Ritorno a Castrocaro Terme.

Cena in ristorante locale
Pernottamento

GIORNO 3 : 17 km – Dislivello: 693 m

GIORNO 3 : 17 km – Dislivello: 693 m

Partenza da Castrocaro. Arrivo a Predappio Alta

Borgo medievale che sorge su uno sperone roccioso.

Pranzo in un'enoteca del borgo dall'ambientazione suggestiva

Arrivo a Predappio

Città natale di Benito Mussolini, Predappio conserva molti edifici costruiti seguendo gli stili urbanistici ed architettonici del Ventennio, con il trionfo del Razionalismo. E’ circondata da vigneti pregiati dai quali si ottiene il Sangiovese doc, il più apprezzato e diffuso dei vini di Romagna.

Cena a Predappio
Pernottamento in B&B

GIORNO 4 : 19 km – Dislivello: 660 m

GIORNO 4 : 19 km – Dislivello: 660 m

Partenza da Predappio

Bellissima vista panoramica passando dalla Rocca delle Caminate, antica residenza estiva di Benito Mussolini e oggi centro di alta formazione universitaria.

Picnic lungo il percorso

Arrivo a Cusercoli

Il piccolo borgo antico sorge su uno sperone di pietra calcarea dominato dal possente castello medievale dei Conti Guidi.

Cena a Cusercoli
Pernottamento a Cusercoli

GIORNO 5 : 20 km – Dislivello: 853 m

GIORNO 5 : 20 km – Dislivello: 853 m

Partenza da Cusercoli. Fermata a Galeata

I reperti del museo Mambrini testimoniano la storia antica di Galeata, nota anche per l’area archeologica della città romana di Mevaniola, nelle vicinanze del borgo di Pianetto. Tappa d’obbligo è l’Abbazia di Sant’Ellero, sede di un millenario culto legato alle reliquie del Santo.

Pranzo a Galeata

Arrivo a Santa Sofia

Santa Sofia è immersa nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, al confine fra Romagna e Toscana, ove convivono in armonioso equilibrio storia, natura ed arte. Conosciuta sin dall’antichità (di cui conserva numerose testimonianze) è oggi sede di un importante Centro di Arte Contemporanea (che espone opere anche all’aperto, lungo il Parco fluviale) e di una rassegna d’arte di grande prestigio.

Cena in un ristorante locale
Pernottamento a Santa Sofia

GIORNO 6 : 24 km – Dislivello: 1055 m

GIORNO 6 : 24 km – Dislivello: 1055 m

Pranzo lungo il percorso

Arrivo a Bagno di Romagna

Bagno di Romagna è una località molto rinomata per le sorgenti naturali di acque termali e per la lussureggiante area boschiva da cui è circondata. Comprende nel proprio territorio il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, che offre magnifici scenari ed è meta ideale per chi ama le escursioni.

Cena in un ristorante locale
Pernottamento

CONDIZIONI

LA QUOTA COMPRENDE:

6 pernottamenti in hotel 3 *, 5 cene, 5 pranzi.

Da aggiungere nella quota:

  • 260,00€ per trasporto bagagli e persone in auto per tutte le tratte.
  • 315,00€ per trasporto bagagli e persone in MiniVan per tutte le tratte.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Un accompagnatore, tassa di soggiorno, trasporti e trasferimenti, eventuali extra a carattere personale, tutto quanto non espressamente elencato nei servizi.

Costo a persona

361,00€